Giacomo Denti, album di figurine

maggio 25, 2016/0 Comments

Libri nel Giro 2016. Corridore postino Anno 1945 Di Marco Pastonesi La sua prima bicicletta – una Olimpia Garibaldina, cromata – aveva dieci padroni. Chi le aveva dato il telaio, chi la forcella, chi i pedali e le ruote. Il più famoso dei proprietari era Sergio Alzani, che sarebbe diventato professionista, nella Gazzola, 1963 e […]

Valerio Conti , album di figurine

maggio 25, 2016/0 Comments

Libri nel Giro 2016. Corridore postino Dorsale 101 Di Marco Pastonesi Noè era del 1933, Franco è del 1951, Valerio del 1993. Noè è stato professionista dal 1958 al 1962, Franco dal 1977 al 1984, Valerio lo è dal 2014. Noè era passista, Franco completo, Valerio ancora non si sa. Noè ne ha vinte due, […]

Daniele Colli, album di figurine

maggio 25, 2016/0 Comments

Il diario del Giro d’Italia: Daniele Colli (seconda tappa) di Marco Pastonesi Cento anni fa i bersaglieri-ciclisti. Oggi i corridori-postini. Che per “Libri in Giro” e la Biblioteca della bicicletta Lucos Cozza scrivono una pagina del diario della corsa Genova, domenica 10 maggio 2015 Daniele Colli (Nippo-Vini Fantini) Quando in pullman siamo entrati in Albenga, per […]

Giulio Ciccone, album di figurine

maggio 25, 2016/0 Comments

Libri nel Giro 2016. Corridore postino Dorsale 26 Di Marco Pastonesi “Il geco di Abruzzo” ha 21 anni, è piuttosto alto (1,76) e piuttosto smilzo (58), mostra occhi svegli e naso aerodinamico, indossa il dorsale 26 e la maglia verde Bardiani-Csf, e scatta quando la strada tira. Per questo lo chiamano “il geco di Abruzzo”: […]

Luca Chirichi, album di figurine

maggio 25, 2016/0 Comments

Il diario del Giro d’Italia: Luca Chirico (terza tappa) di Marco Pastonesi Cento anni fa i bersaglieri-ciclisti. Oggi i corridori-postini. Che per “Libri in Giro” e la Biblioteca della bicicletta Lucos Cozza scrivono una pagina del diario della corsa Sestri Levante (Genova), lunedì 11 maggio 2015 Luca Chirico Primo Giro, questo, e prima fuga, oggi. Tappa […]

Damiano Caruso, album di figurine

maggio 24, 2016/0 Comments

Il diario del Giro d’Italia: Damiano Caruso (quindicesima tappa) di Marco Pastonesi Domenica 24 maggio 2015 Cento anni fa i bersaglieri-ciclisti. Oggi i corridori-postini. Che per “Libri in Giro” e la Biblioteca della bicicletta Lucos Cozza scrivono una pagina del diario della corsa Damiano Caruso (Bmc) Decimo all’arrivo, settimo in classifica. In una tappa di montagna […]

Matteo Busato, album di figurine

maggio 24, 2016/0 Comments

Il diario del Giro d’Italia: Matteo Busato (ventesima tappa) di Marco Pastonesi Sestriere (Torino), sabato 30 maggio 2015 Cento anni fa i bersaglieri-ciclisti. Oggi i corridori-postini. Che per “Libri in Giro” e la Biblioteca della bicicletta Lucos Cozza scrivono una pagina del diario della corsa Saint-Vincent (Aosta)-Sestriere (Torino) di 199 chilometri Matteo Busato (Southeast) Era il […]

Manuel Bongiorno, album di figurine

maggio 24, 2016/0 Comments

Il diario del Giro d’Italia: Manuel Bongiorno (diciottesima tappa) di Marco Pastonesi Verbania, giovedì 28 maggio 2015 Cento anni fa i bersaglieri-ciclisti. Oggi i corridori-postini. Che per “Libri in Giro” e la Biblioteca della bicicletta Lucos Cozza scrivono una pagina del diario della corsa Manuel Bongiorno (Bardiani-Csf) Signore e signori, Bongiorno. Io, Bongiorno. Francesco (il nome […]

Giovanni Bernardelle, album di figurine

maggio 24, 2016/0 Comments

Libri nel Giro 2016. Corridori postini Anno 1937 Di Marco Pastonesi Quella St.Vincent-Courmayeur, Giro d’Italia 1959, con il freddo, la neve, il Gran San Bernardo: “Presi una tale cotta che non riuscivo più ad andare avanti, neanche a spinta”. Quella Fiuggi-Montevergine di Mercogliano, Giro d’Italia 1962, con il suo capitano, Vincenzo Meco in maglia rosa, […]

Giacomo Berlato n. 2, album di figurine

maggio 24, 2016/0 Comments

Libri nel Giro 2016. Corridore postino   Dorsale 132 Di Marco Pastonesi   Ama sentire il vento, ha un bisogno – quasi fisico e certamente morale – di prendere l’aria, predilige le compagnie ristrette, anche se poi sostiene che è sempre meglio essere soli che male accompagnati, soprattutto se chi lo accompagna gli sta sempre […]