• Benvenuti su Biblioteca della bicicletta
    La Biblioteca della bicicletta Lucos Cozza possiede circa 2300 titoli, tra testi, riviste, cd e dvd, mappe e itinerari.

Biblioteca della bicicletta Lucos Cozza

Che cosa incuriosiva Dino Buzzati e Indro Montanelli? Che cosa unisce Albert Einstein a Madame Curie? Qual è il comune denominatore fra i Queen e Paolo Conte? Qual è il filo conduttore fra Fausto Coppi e Vasco Pratolini?

La bicicletta, il ciclismo, il Giro d’Italia. Tutti appassionati e amanti, ispirati e devoti alle due ruote. E allora ecco corse e corridori, viaggi e saggi, manuali a pedali, elogi e odi, poesie e prose, en-ciclo-pedie. Da leggere in fuga, in tandem e a squadre, anche in surplace. Perché la bicicletta aiuta a ruminare pensieri, a collezionare parole, a ricamare racconti, ad allenare sogni, a scalare progetti.

 

La Biblioteca della bicicletta è nata nel 2012 da un’idea di Fernanda Pessolano e un progetto dell’associazione Ti con Zero, è dedicata all’archeologo e naturalista Lucos Cozza, è un luogo di raccolta di quello che riguarda la bicicletta in tutte le sue forme e i suoi modi, ma è anche un luogo di lettura e studio aperto a tutti.

 

La Biblioteca della bicicletta Lucos Cozza possiede circa 2300 titoli, tra testi, riviste, cd e dvd, mappe e itinerari.

 

Comitato scientifico Il Comitato scientifico è composto da otto giornalisti e scrittori, che si sono dedicati alla bicicletta e al ciclismo, per cronaca e per libri, per vocazione e per ispirazione: Marco Ballestracci, Marco Bonarrigo, Giorgio Cimbrico, Gian Luca Favetto, Claudio Gregori, Marco Pastonesi, Darwin Pastorin, Attilio Scarpellini.

Alla fine della città

Le città contengono, possiedono, custodiscono. Le periferie accolgono, ospitano, trattengono. "Alla fine della città" - narrazioni, viandanze e immagini nelle periferie - è un progetto per conoscere Roma più lentamente, più profondamente, più culturalmente, guardandola con gli occhi di un urbanista, di una scrittrice, di un attore, di un fotografo, camminando o pedalando. Dal 25 ottobre al 17 novembre 2018.

     

Libri in Giro

Per promuovere la cultura della bicicletta, la Biblioteca della bicicletta segue il Giro d’Italia con il progetto “Libri nel Giro”, che è un pedalare con i libri, i corridori e gli scrittori, un raccontare storie nelle librerie o nei bar, su Internet o alla tv, e un promuovere la lettura per ragazzi nelle biblioteche dei Comuni di tappa attraverso incontri, laboratori e mostre

 

Diario Libri nel giro

LIBRI NEL GIRO 2018 – Interviste impossibili – Colnaghi e quel ramo del lago: “Io mancato canottiere, ora Sagan è il mio eroe”

giugno 25, 2018/0 Comments

Alessandro Manzoni intervista Andrea Colnaghi Intervista ‘letteraria’ nell’ambito dell’iniziativa “Libri nel Giro” a uno dei protagonisti del Giro d’Italia under 23 09 giugno 2018 ROMA – Giro d’Italia Under 23: 10 giorni (dal 7 al 15 giugno), 11 frazioni (un cronoprologo, otto tappe e due semitappe, di cui una ancora a cronometro), 1206,9 km da Forlì […]

LIBRI NEL GIRO 2018 – Interviste impossibili – La Terra Pirrè e il fascino dello scalatore: “Cerchiamo sempre di superare noi stessi”

giugno 25, 2018/0 Comments

L’intervista impossibile di Luigi Pirandello al ventenne siciliano di Vittoria di MARCO PASTONESI 15 giugno 2018 Giro d’Italia Under 23: 10 giorni (dal 7 al 15 giugno), 11 frazioni (un cronoprologo, otto tappe e due semitappe, di cui una ancora a cronometro), 1210,5 km da Forlì a Ca’ del Poggio (Treviso), 176 corridori di 30 […]

cuor di pedalata

maggio 31, 2018/0 Comments

UN CUORE DI PEDALATA – Aspettando il Giro Una bicicletta porta donne e uomini, nonni e nipoti. Una bicicletta porta corridori e turisti, viandanti e gitanti. Una bicicletta porta lavoratori e studenti, bambini e pensionati. Una bicicletta porta la spesa del mercato e gli strumenti del lavoro. La nostra bicicletta porta libri. Li porta dove […]

Quel maggio del ’68: quando Armani ‘scoprì’ Merckx

maggio 31, 2018/0 Comments

L’italiano ha sempre legato la sua vicenda a quella del Cannibale – sia da avversario che da compagno di squadra – a partire dai mondiali dilettanti a Sallanches nel 1964. Il tutto fino ad una tappa storia del Tour, quando giunsero al traguardo dopo 250 km di fuga di MARCO PASTONESI 15 maggio 2018 Luciano […]

Quel maggio del ’68 – Renato Laghi, l’uomo che non cadeva mai

maggio 31, 2018/0 Comments

“Nell’edizione di 50 anni fa pioveva sempre, ma nonostante tutta quell’acqua, non caddi mai, né in quel Giro né negli altri 11. La verità è che per stare alla larga dei guai prendevo un sacco di aria…” di MARCO PASTONESI  17 maggio 2018 Renato Laghi  Renato Laghi s’innamorò della bicicletta, del ciclismo e della vita […]