TUTTI AL MARE! - Pedalata

SABATO 3 NOVEMBRE - PEDALATA ore 10 – Parco dell’Appia Antica / Decima TUTTI AL MARE! A cura della Biblioteca della Bicicletta Lucos Cozza Conduce Roberto Pallottini   “Tutti al mare!”: il titolo è un invito che sa di canzonetta, quasi scherzoso, ammiccante, beneaugurante, ma è anche una direzione, un traguardo, un obiettivo. Ed è una gimkana da guerriglia urbana, fra il traffico macchinario e quello esistenziale. Prima parte: da Porta San Sebastiano passando per Tor Marancia, Grottaperfetta, Parco degli Eucalipti, Parco delle Tre Fontane Eur fino a Decima.   Partenza: complesso ex…


LIBRI NEL GIRO 2018 - Bellia e la salita: "E' lì che capisci se puoi stare con i migliori"

L'intervista impossibile di Italo Calvino al ventenne piemontese di MARCO PASTONESI 19 giugno 2018 ROMA - Giro d'Italia Under 23: 10 giorni (dal 7 al 15 giugno), 11 frazioni (un cronoprologo, otto tappe e due semitappe, di cui una ancora a cronometro), 1210,5 km da Forlì a Ca' del Poggio (Treviso), 176 corridori di 30 squadre, il meglio del ciclismo giovanile internazionale. Stavolta "Libri nel Giro" (il progetto dell'associazione Ti con Zero, per la Biblioteca della bicicletta Lucos Cozza e le Biblioteche di Roma) propone una serie di interviste cicloletterarie. Questa…


Quel maggio del '68 - Vittorio Adorni, l'unico che poteva dare ordini a Merckx

Il fuoriclasse emiliano, campione del mondo a Imola proprio 50 anni fa, racconta quando il Cannibale gli diede retta ed andò a stravincere il Giro alla Tre Cime di Lavaredo di MARCO PASTONESI 25 maggio 2018 Vittorio Adorni  Merckx lo chiamava "il Professore". "Perché avevo otto anni più di lui, perché ne avevo altri quattro di professionismo più di lui, perché parlavo l'italiano meglio di lui, e perché il direttore sportivo, Vincenzo Giacotto, aveva dichiarato che tutte le decisioni sarebbero state prese insieme a me. E siccome al Giro d'Italia dormivano nella stessa camera, Eddy sapeva…


Giro giro Tondo, mostra di teatrini di carta

https://www.youtube.com/watch?v=7bVIRTEmVtI


Libri nel Giro 2018 - Calendario generale dal 6 maggio al 16 giugno

  Calendario generale dal 6 maggio al 16 giugno 2018  ROMA DAL 5 AL 9 GIUGNO – MUSEO DELLE ARTI E TRADIZIONI POPOLARI Giro giro Tondo mostra di teatrini di carta dedicati al ciclismo, incontri e laboratori   DAL 6 MAGGIO AL 22 SETTEMBRE Giro giro Tondo Mostra di teatrini ispirati al ciclismo e alla bicicletta, opere di Fernanda Pessolano, con testi di Marco Pastonesi, scrittore e giornalista sportivo e Attilio Scarpellini, critico teatrale, corredata da un gioco-quiz sulla bicicletta e sul ciclismo 6 MAGGIO Ore 11 e 17 - Narrazione performativa con teatrino in miniatura Alfonsina e il…


LIBRI NEL GIRO 2018 V edizione

LIBRI NEL GIRO 2018 - V edizione Dal 6 maggio al 16 giugno Progetto di promozione della lettura e cultura della bicicletta a cura di Ti con Zero e Biblioteca della bicicletta Lucos Cozza   Il Giro d’Italia non è solo una corsa – la Corsa Rosa del 2018 – di 3562,9 km in 21 tappe e 24 giorni per 176 corridori di 22 squadre. Il Giro d’Italia è una storia cominciata nel 1909, letteraria e poetica, teatrale e cinematografica, è una storia di storie, uomini e anche donne, campioni e soprattutto gregari, è una mappa di salite e discese, è un’enciclopedia di fughe e inseguimenti, è una…


LIBRI NEL GIRO 2018 V edizione

Progetto di promozione della lettura e cultura della bicicletta


W la bici viva. Feltre dal 5 al 15 aprile 2018 programma

FELTRE Svelta, agile, magra. Silenziosa, pulita, economica. E sempre umana. La bicicletta ci sta aiutando a salvare il mondo. Promuoviamo l’uso ed esaltiamo i valori della bicicletta: incontri in palazzi e piazze, gite lungo i fiumi e sui monti, spettacoli in scuole e teatri, e la costituzione di una biblioteca dedicata solo alla bicicletta. Giovedì 5 aprile – Prologo in piazza Dalle ore 9 - Largo Castaldi – Percorso gioco “Abilità in bicicletta”, percorso di giochi e ostacoli in bicicletta per educare a una corretta disciplina stradale. A cura dell’Unione Ciclistica Foen Dalle 11-…


W la bici viva. Feltre dal 5 al 15 aprile

Ci sarà Maria Canins, bandiera del ciclismo femminile: un Giro d’Italia, due Tour de France, dieci titoli italiani e un oro mondiale, per non citare tutto quello che ha conquistato anche nello sci di fondo. Ci sarà Sandro Donati, maestro dello sport e ambasciatore dello sport pulito: le sue battaglie contro il doping, anche quello di Stato, gli hanno procurato più nemici che amici. Ci sarà Massimo Cirri, il conduttore di “Caterpillar”: sua la campagna per assegnare alla bicicletta il premio Nobel per la pace. Ci saranno i Tetes de Bois: il loro album “Goodbyke” interamente dedicato alla…


W la bici viva. Locandina

Festival tra sport e letteratura


Giacomo Denti, album di figurine

Libri nel Giro 2016. Corridore postino Anno 1945 Di Marco Pastonesi La sua prima bicicletta – una Olimpia Garibaldina, cromata - aveva dieci padroni. Chi le aveva dato il telaio, chi la forcella, chi i pedali e le ruote. Il più famoso dei proprietari era Sergio Alzani, che sarebbe diventato professionista, nella Gazzola, 1963 e 1964, senza vittorie: a quella bicicletta aveva regalato i tubolari. E su quella bicicletta Giacomino Denti, detto Mino, di Soncino, aveva deciso che avrebbe fatto anche lui il corridore. Finché, tesserato dalla C.C.Cremonese e ricevuta una bici personale dalla…


Daniele Colli, album di figurine

Il diario del Giro d’Italia: Daniele Colli (seconda tappa) di Marco Pastonesi Cento anni fa i bersaglieri-ciclisti. Oggi i corridori-postini. Che per “Libri in Giro” e la Biblioteca della bicicletta Lucos Cozza scrivono una pagina del diario della corsa Genova, domenica 10 maggio 2015 Daniele Colli (Nippo-Vini Fantini) Quando in pullman siamo entrati in Albenga, per prepararci alla partenza, ho avuto, all’improvviso, un flash-back: io, soldato, al Centro addestramento reclute, nel 2002. Per il servizio militare. Le strade del ciclismo vanno e vengono, vanno e tornano, vanno e danno, vanno e…


Giulio Ciccone, album di figurine

Libri nel Giro 2016. Corridore postino Dorsale 26 Di Marco Pastonesi “Il geco di Abruzzo” ha 21 anni, è piuttosto alto (1,76) e piuttosto smilzo (58), mostra occhi svegli e naso aerodinamico, indossa il dorsale 26 e la maglia verde Bardiani-Csf, e scatta quando la strada tira. Per questo lo chiamano “il geco di Abruzzo”: ama le salite ed è uno scalatore. Ed è per questo che soltanto adesso, per “il geco di Abruzzo”, comincia il bello. Giulio Ciccone – è lui “il geco di Abruzzo” – è nato in cima a una salita della contrada Mulino, del paese Brecciarola, del comune di Chieti. E non può essere…


Luca Chirichi, album di figurine

Il diario del Giro d’Italia: Luca Chirico (terza tappa) di Marco Pastonesi Cento anni fa i bersaglieri-ciclisti. Oggi i corridori-postini. Che per “Libri in Giro” e la Biblioteca della bicicletta Lucos Cozza scrivono una pagina del diario della corsa Sestri Levante (Genova), lunedì 11 maggio 2015 Luca Chirico Primo Giro, questo, e prima fuga, oggi. Tappa dura, altimetria mossa, andatura sostenuta, fatica assicurata: tutto quello che piace a me. Pronti, via, fuga: sei o sette, e ci sono dentro anch’io. Poi alla radio mi comunicano che sta rientrando un mio compagno, Edoardo Zardini, lo…


Damiano Caruso, album di figurine

Il diario del Giro d’Italia: Damiano Caruso (quindicesima tappa) di Marco Pastonesi Domenica 24 maggio 2015 Cento anni fa i bersaglieri-ciclisti. Oggi i corridori-postini. Che per “Libri in Giro” e la Biblioteca della bicicletta Lucos Cozza scrivono una pagina del diario della corsa Damiano Caruso (Bmc) Decimo all’arrivo, settimo in classifica. In una tappa di montagna con arrivo in salita. Eppure è stato, finora, l’unico giorno in cui pensavo di poter fare meglio. Mi chiamo Damiano come Cunego e Caruso come Giampaolo, sono Damiano Caruso da Ragusa, ho ventisette anni e questo è il settimo da…


Matteo Busato, album di figurine

Il diario del Giro d’Italia: Matteo Busato (ventesima tappa) di Marco Pastonesi Sestriere (Torino), sabato 30 maggio 2015 Cento anni fa i bersaglieri-ciclisti. Oggi i corridori-postini. Che per “Libri in Giro” e la Biblioteca della bicicletta Lucos Cozza scrivono una pagina del diario della corsa Saint-Vincent (Aosta)-Sestriere (Torino) di 199 chilometri Matteo Busato (Southeast) Era il tappone del Colle delle Finestre. Solo a pronunciarlo, mette paura. Figurarsi a pedalarlo. Però era anche l’ultimo giorno buono per andare in fuga. Ed era anche il modo migliore per esorcizzare e sconfiggere…


Manuel Bongiorno, album di figurine

Il diario del Giro d’Italia: Manuel Bongiorno (diciottesima tappa) di Marco Pastonesi Verbania, giovedì 28 maggio 2015 Cento anni fa i bersaglieri-ciclisti. Oggi i corridori-postini. Che per “Libri in Giro” e la Biblioteca della bicicletta Lucos Cozza scrivono una pagina del diario della corsa Manuel Bongiorno (Bardiani-Csf) Signore e signori, Bongiorno. Io, Bongiorno. Francesco (il nome della tradizione: quello del nonno paterno) Manuel (il nome dell’amore: quello voluto dai genitori e con cui tutti mi chiamano) Bongiorno. Oggi: secondo. E quando il primo è il divino Philippe Gilbert, allora…


Giovanni Bernardelle, album di figurine

Libri nel Giro 2016. Corridori postini Anno 1937 Di Marco Pastonesi Quella St.Vincent-Courmayeur, Giro d’Italia 1959, con il freddo, la neve, il Gran San Bernardo: “Presi una tale cotta che non riuscivo più ad andare avanti, neanche a spinta”. Quella Fiuggi-Montevergine di Mercogliano, Giro d’Italia 1962, con il suo capitano, Vincenzo Meco in maglia rosa, che non voleva ripartire: “Pensavamo a tutta la fatica fatta e a tutta quella che avremmo dovuto fare per non arrivare fuori tempo massimo”. Quella prima tappa del Giro della Sicilia 1959, con la sua prima e unica vittoria: “Per arrivare…


Giacomo Berlato n. 2, album di figurine

Libri nel Giro 2016. Corridore postino   Dorsale 132 Di Marco Pastonesi   Ama sentire il vento, ha un bisogno - quasi fisico e certamente morale - di prendere l’aria, predilige le compagnie ristrette, anche se poi sostiene che è sempre meglio essere soli che male accompagnati, soprattutto se chi lo accompagna gli sta sempre dietro e intanto gli succhia la ruota come se fosse un lecca-lecca, preferisce correre in testa che nella pancia (del gruppo, s’intende), gli piace sognare e anche illudersi, chissà quanti film ha già girato con un finale a lieto fine che, finora, non si è mai…


Giacomo Berlato, album di figurine

Il diario del Giro d’Italia: Giacomo Berlato (ottava tappa) di Marco Pastonesi Cento anni fa i bersaglieri-ciclisti. Oggi i corridori-postini. Che per “Libri in Giro” e la Biblioteca della bicicletta Lucos Cozza scrivono una pagina del diario della corsa Campitello Matese (Campobasso), domenica 17 maggio 2015 Giacomo Berlato (Nippo-Vini Fantini) Pronti-via, sparpaglio. Tutti che cercano di andare in fuga. Anch’io. Finché quando nasce la fuga buona, ho le gambe dure e pesanti, e poi nessuno mi ha detto che quella è la fuga buona, altrimenti avrei cercato di entrarci anche con le gambe in…